Confermata la presenza del Vicesindaco ed Assessore ai Lavori Pubblici Maurizio Memè alle prossime elezioni amministrative del 2015.

La lista civica “Vivi Senigallia per Mangialardi Sindaco“ ha accolto con grande soddisfazione la dichiarata volontà del Vicesindaco ed Assessore ai Lavori Pubblici Maurizio Memè ad essere presente nella prossima competizione elettorale. Per noi era scontato: Maurizio Memè, uno dei promotori 5 anni fa di questa lista, che ottenne un grande risultato piazzandosi al secondo posto nella coalizione per numero di consensi (oltre 8%), non poteva non esserci per quello che egli ha rappresentato per noi e per la città in questo mandato amministrativo. Oggi ne abbiamo la conferma. Questo dà impulso e vigore, insieme a tutte le altre disponibilità che ormai vanno completando l’elenco dei candidati, ad un impegno, tutto mirato al servizio dei nostri cittadini che costituiscono il nostro costante ed unico riferimento.

“Una conferma meditata e fortemente motivata- dichiara Maurizio Memè – meditata su tutto quello che è successo e che ho vissuto come amministratore giorno dopo giorno. Da questa  riflessione che mi ha fatto ripercorrere momenti anche molto difficili è scaturita una forte motivazione a rendermi disponibile con una maggiore consapevolezza di ciò che significa e ciò che comporta amministrare oggi in contesti sempre più complessi e articolati. Questa mia motivazione trova un riferimento certo ed una sponda sicura ed indispensabile nel sindaco Maurizio Mangialardi: ho lavorato giorno dopo giorno al suo fianco nella mia veste di vice e con la delega ai lavori pubblici: ho trovato in lui un politico ed un amministratore dalle qualità  rare. Un esempio per tutti. Vi ricordate (sono passati appena due anni!) il Navalmeccanico, la macchia nera sul porto: per  oltre quarant’anni nessuno è riuscito a risolvere il problema. L’operazione portata a termine dal nostro sindaco è stata la più grande opera pubblica realizzata in questi anni! Un’operazione riuscita  solo per la determinazione, la  capacità relazionale e l’efficienza operativa del Sindaco.

Sotto la sua guida ho esercitato la mia delega di assessore ai lavori pubblici, coadiuvato da una grande squadra di Giunta, realizzando importanti interventi  per rendere più bella la città e migliorarne la qualità della vita dei cittadini: ricordo i Giardini Catalani, piazza Saffi, la scuola Aldo Moro e il Project per la gestione e manutenzione degli impianti di pubblica illuminazione ed efficientamento energetico in gara in questi giorni e tanti altri interventi. Le difficoltà finanziarie hanno frenato in modo drastico interventi ulteriori, per cui devo registrare , con amara impotenza, anche dei limiti, dovuti alle condizioni finanziarie del nostro paese, in particolare le strade e non solo . Una ulteriore motivazione che mi spinge a rendermi ancora disponibile, è l’esperienza che ho vissuto, oltre che sul piano amministrativo, come detto, su quello personale: ho attraversato, insieme ai miei concittadini, situazioni molto difficili in questo mandato: mi sembravano situazioni particolarmente impegnative l’alluvione del marzo 2011 o la grande nevicata del febbraio 2012,  ma poi è arrivata la catastrofica e drammatica alluvione del 3 maggio: questa ha profondamente segnato anche me. Ho passato giorni e notti tra i concittadini, insieme con il Sindaco: quando l’esserci  era molto complicato e l’ascolto, inevitabilmente, era sfogo e rabbia di chi aveva subito un evento così distruttivo. Essere tra la gente ogni giorno, ascoltare i loro bisogni di persone e di cittadini, cercare di dare risposte, non chiudere mai il telefono a nessuno: tutto questo è stata una esperienza di vita che va ben oltre l’amministrare e il fare politica che ha richiesto tanta abnegazione ma che mi ha fatto sentire molto utile, credo, alla comunità in cui vivo. Per questo mi sono messo di nuovo a disposizione della  mia città con la lista civica “VIVI SENIGALLIA  per Mangialardi Sindaco” .

Con lui e con le tante e qualificate disponibilità che con entusiasmo si sono proposte stiamo completando l’elenco delle candidature che renderemo note nei prossimi giorni alla città certi di poter costituire anche in questa competizione elettorale e per il prossimo mandato  2015-2020 un sicuro punto di riferimento per i cittadini dai quali ci attendiamo un consenso ancor più ampio di quello già soddisfacente registrato nel 2010.

Archiviato in Notizie | Commenti (0)

Lascia un commento