Raffaella Regali candidata con Vivi Senigallia: dalla parte dei nostri amici a 4 zampe

Mi sono avvicinata alla città di Senigallia e ai suoi bisogni in punta di piedi iniziando da quello che è la mia passione: dedicarmi alla cura degli amici a quattro zampe. Ho iniziato a fare volontariato in canile e subito mi sono resa conto di quanto sia immane il lavoro dei volontari nel combattere il randagismo, tutelare gli animali dai maltrattamenti, o semplicemente aiutare famiglie che non si possono più occupare del loro amato pelosetto.
In canile ho avuto modo di toccare  con mano il fenomeno del randagismo parola oramai sdoganata in termini canini ma non in termini felini dove c’è molto da fare partendo da:
  • Attivazione campagne di sensibilizzazione nelle scuole;
  • Sterilizzazione dei gatti di proprietà (non è possibile contrastare questo fenomeno e quello delle nascite se animali di proprietà sono liberi di girare sul territorio non sterilizzati);
  • Obbligo di microchip anche per i gatti (entrato in vigore a gennaio del 2020  ma non retroattivo);
  • Registrazione di cani e gatti nello stato di famiglia;
  • Defiscalizzazione degli acquisti e delle spese per chi adotta un randagio;
  • Diffusione di campagne di adozione dai canali e gattili.
Idee e progetti che erano nella mia testa è che ho trovato nero su bianco nel programma che sostiene il candidato sindaco Fabrizio Volpini, così ho deciso di candidarmi nella lista civica Vivi Senigallia per dar voce anche ad aspetti più marginali rispetto ad altri ma non per questi meno importanti per il senso civico che una città come Senigallia ha già  dimostrato, attraverso campagne di sensibilizzazione, di avere a cuore. Ora più che mai è giunto il momento di cambiare rotta e dimostrare quanto, anche nelle piccole cose, è possibile fare del bene.

Lascia un Commento