Amministrative 2020: Francesca Bolletta si candida con Vivi Senigallia

Mi chiamo Francesca Bolletta, ho 45 anni, sono mamma di due splendidi ragazzi di 17 e 13 anni, nata e cresciuta a Senigallia, ho vissuto per qualche anno della mia giovinezza, per motivi di studio ed esperienze di vita personale, in città come Roma e Milano. Queste ultime mi hanno ancor più profondamente convinta della bellezza del luogo in cui viviamo, e influito sulla mia scelta di questa città come posto ideale per crescere i miei figli.
Amo profondamente Senigallia e per questo vorrei dare il mio contributo per renderla migliore in vari aspetti che mi stanno a cuore.
Sono un Operatrice Socio-Sanitaria dal 2003 e ho svolto da allora il mio ruolo in diversi ambiti; da quello delle residenze per anziani, come case di riposo ed RSA, a quello prettamente ospedaliero in varie Unità Operative, conoscendone quindi qualità, carenze, potenzialità e risorse.
Chi mi conosce sa che ho sempre lavorato con impegno e serietà, relazionandomi con le persone che ho assistito con il massimo rispetto e dedizione, ricordandomi sempre che la delicatezza e l’ascolto sono alla base dell’assistenza di chi si trova in situazioni di necessità, e interagendo con le varie professionalità che ho incontrato lavorando in equipe, dove è essenziale la collaborazione e la disponibilità al miglioramento.
La vita ha avuto modo di mettermi a confronto con la fragilità del nostro essere, quando 6 anni fa mi hanno diagnosticato una patologia ancora poco conosciuta, soprattutto per quanto riguarda l’eziologia e la cura; ho avuto modo così di sperimentare alcune mie qualità come la tenacia e il coraggio, che mi sono servite per raggiungere obiettivi insperati, e la capacità di rimettendomi in gioco sempre, perché sono convinta che ogni trasformazione deve partire in primis da noi stessi, per diventarne poi portatori in realtà più ampie, a beneficio di chi ci sta intorno.
E’ per il seguente ideale che ho accettato la proposta di candidatura offertami nella lista civica Vivi Senigallia: per la possibilità di portare energia nuova e positiva nella città che amo.
Ognuno di noi è parte integrante dell’intero sistema e per fare cose grandi bisogna partire da quelle piccole.

Mi chiamo Francesca Bolletta, ho 45 anni, sono mamma di due splendidi ragazzi di 17 e 13 anni, nata e cresciuta a Senigallia, ho vissuto per qualche anno della mia giovinezza, per motivi di studio ed esperienze di vita personale, in città come Roma e Milano. Queste ultime mi hanno ancor più profondamente convinta della bellezza del luogo in cui viviamo, e influito sulla mia scelta di questa città come posto ideale per crescere i miei figli. Amo profondamente Senigallia e per questo vorrei dare il mio contributo per renderla migliore in vari aspetti che mi stanno a cuore.Sono un Operatrice Socio-Sanitaria dal 2003 e ho svolto da allora il mio ruolo in diversi ambiti; da quello delle residenze per anziani, come case di riposo ed RSA, a quello prettamente ospedaliero in varie Unità Operative, conoscendone quindi qualità, carenze, potenzialità e risorse.Chi mi conosce sa che ho sempre lavorato con impegno e serietà, relazionandomi con le persone che ho assistito con il massimo rispetto e dedizione, ricordandomi sempre che la delicatezza e l’ascolto sono alla base dell’assistenza di chi si trova in situazioni di necessità, e interagendo con le varie professionalità che ho incontrato lavorando in equipe, dove è essenziale la collaborazione e la disponibilità al miglioramento.La vita ha avuto modo di mettermi a confronto con la fragilità del nostro essere, quando 6 anni fa mi hanno diagnosticato una patologia ancora poco conosciuta, soprattutto per quanto riguarda l’eziologia e la cura; ho avuto modo così di sperimentare alcune mie qualità come la tenacia e il coraggio, che mi sono servite per raggiungere obiettivi insperati, e la capacità di rimettendomi in gioco sempre, perché sono convinta che ogni trasformazione deve partire in primis da noi stessi, per diventarne poi portatori in realtà più ampie, a beneficio di chi ci sta intorno.E’ per il seguente ideale che ho accettato la proposta di candidatura offertami nella lista civica Vivi Senigallia: per la possibilità di portare energia nuova e positiva nella città che amo.Ognuno di noi è parte integrante dell’intero sistema e per fare cose grandi bisogna partire da quelle piccole.

Lascia un Commento