SERVIZIO CIVICO FINALIZZATO ALLA GESTIONE SANA E CORRETTA DEL BENE COMUNE: MASSIMO CASTIGNANI SCEGLIE VIVI SENIGALLIA

Mi chiamo Massimo Castignani, ho 53 anni, sono papà di due figli meravigliosi, risiedo a Senigallia da circa 30 anni e sono insegnante tecnico pratico presso l’I.I.S. “A. Panzini” di Senigallia.

Il mio stile di vita è sobrio, anche perché credo che le cause di tutte le ingiustizie e iniquità siano da imputare all’avidità e alla superbia.

Sono contrario al consumismo che deriva dalla voglia delle persone di “avere” materialmente tutto ciò che desiderano; questo tende a “standardizzare” e omologare tutte le persone, cancellando le peculiarità di ogni singolo individuo.

Per me conta ciò che una persona è, e non come appare; tendo a giudicare gli altri sulla base delle loro azioni e non su cosa possiedono materialmente.

Ho deciso di candidarmi alle prossime elezioni amministrative con la lista civica Vivi Senigallia, in quanto gradirei dare il mio personale contributo alla crescita della città in cui vivo e che adoro. Vorrei mettere a disposizione la mia esperienza e le mie competenze per cercare di migliorare ulteriormente il settore dei servizi pubblici, ampliare l’offerta turistica ristorativa con iniziative atte a portare turisti a vivere Senigallia, organizzare eventi sportivi nuovi a carattere non solo cittadino ma possibilmente ad ampio raggio fino ad arrivare a livello nazionale.

Come hobby amo il calcio, a tal punto che mi dedico anche nel sociale ad allenare il settore giovanile di squadre dilettantistiche, per essere vicino ai giovani per aiutarli a crescere anche dal punto di vista umano, per superare le diverse problematiche che, a volte, si trovano ad affrontare, perché provenienti da ambienti sociali difficili.

Sempre restando nell’ambito dei giovani, il lavoro che svolgo come docente all’Istituto Alberghiero nel campo ristorativo, e essendo anche parte attiva di una società di servizi per fornire personale qualificato a strutture turistico-alberghiere, mi permette di offrire opportunità lavorative agli studenti che ne fanno richiesta, mettendomi al loro fianco per aiutarli nella scelta migliore, supportandoli tramite la mia professionalità, accrescendo le loro competenze e favorendo la crescita umana, sociale oltreché lavorativa.

Ciò che mi ha spinto alla candidatura è la convinzione, a mio parere, che ognuno di noi, nel limite delle proprie possibilità, debba rendersi parte attiva nella vita politica, almeno della propria città; la politica come la intendo io, dovrebbe essere svolta come servizio civico finalizzato alla gestione sana e corretta del bene comune, per il perseguimento del benessere sociale e rispetto ambientale, valorizzando le risorse del territorio portandole a conoscenza gli avventori.

Dobbiamo iniziare a comprendere il vero valore della vita, per vivere in pace: con gioia e serenità.

Secondo me, la politica è uno strumento imprescindibile e di estrema importanza; questa deve essere promotrice e garante di una civile convivenza, di giustizia ed equità, di dignità singola e collettiva.

Ciò che si deve perseguire nel governare è il bene comune, e questo si può ottenere legiferando con buon senso e consapevolezza.

Archiviato in Notizie | Commenti (0)

Lascia un commento